La scatola di latta

Pratichiamo Restanza, Intrecciamo Relazioni, Coltiviamo Conoscenza. Unisciti a noi!

Noi Siamo Paesaggio, Passeggiate CiviCulturali

Dai comignoli di San Dana si respira l’Albania 16apr22

Amo di più un paese vuoto che un paese riempito male

Con una citazione poetica dell’anima errante Emiliano Cribari proseguiamo la rassegna itinerante “Noi Siamo Paesaggio” con il sesto incontro che si terrà nel pomeriggio di sabato 16 aprile dal paese alla campagna di San Dana.

San Dana è, insieme ad Arigliano, una frazione del comune di Gagliano del Capo in provincia di Lecce. Situata nel basso Salento, tra Montesardo e Gagliano del Capo sulla Strada statale 275 di Santa Maria di Leuca, conta 180 abitanti ed è posizionata a 63 km da Lecce.

Ritrovo alle 16e01 nei pressi della piazzetta San Dana dove riposa la Chiesa Madre. Ci concederemo almeno 19 minuti per contemplare e onorare questo centro abitato popolato dai rintocchi della campana, dagli ultimi residenti, dalle epigrafi, dal santo albanese e guerrieri saraceni.

Accompagnati dallo psicologo Antonio Biasco, dall’imprenditrice in bicicletta Antonella dell’Agriturismo Sikalindi, dallo psichiatra contadino Rocco Melcarne della Masseria Li Tumeddhi, dalla disguida  Antonio Lupo e da tutti voi percorreremo circa 5 km di viuzze di campagne andando allo scoperta di frantoi, palmenti, chiesette, cripte, la Madonna col Bambino, la Trinità, San Francesco d’Assisi, Sant’Apollonia e l’anima dei contadini e dei basiliani.

Proveremo a congedarci e scambiarci gli auguri di buona pasqua e pace al tramonto.

Parlare di paesaggio non significa solo riferirsi ad un panorama, considerarne le caratteristiche geografiche o “ecologiche”. Il paesaggio può essere anche il risultato di una relazione profonda, generatasi nel tempo e in un territorio, tra fattori naturali e fattori psicosocioculturali, divenendo fondamento dell’identità di una popolazione.

Dopo i primi interessantissimi incontri , ritorniamo a promuovere diversi incontri nel capo di Leuca (Sud del Sud d’Italia) coinvolgendo medici, psicoterapeuti, contadini, artigiani, nutrizionisti, fotografi, architetti, antropologi, storici, contadini, artisti.

Passeggeremo, ascolteremo e osserveremo, conosceremo il paesaggio interiore (mindscape) ed esteriore (landascape).

Ognuno è invitato a portare letture, storie, sogni ed entusiasmo.

Si consiglia di indossare scarpe da ginnastica/trekking/abbigliamento comodo.

Chi partecipa all’iniziativa solleva da qualsiasi responsabilità diretta o indiretta gli organizzatori della passeggiata.
L’iniziativa non si configura come una visita guidata ma come un incontro conviviale e com-partecipato.

Prima di partecipare leggete tranquillamente le “istruzioni custodite nella Scatola“: https://www.scatoladilatta.it/chi-siamo/ilnondecalogodellascatola/

CONTRIBUTO DI COM-PARTECIPAZIONE: scegli tu quanto e cosa vorrai destinare alle attività dell’ APS La Scatola di Latta e A scuola per restare.

Utilizzate @Bla Bla Scatola di Latta – Cerca/Offri passaggio per eventi della scatola

foto di Gianluca Palma

Lascia una risposta

Powered by Envision