La scatola di latta

Pratichiamo Restanza, Intrecciamo Relazioni, Coltiviamo Conoscenza. Unisciti a noi!

Passeggiate CiviCulturali

Dal Menanthol alla biblioteca di cortile di Crapàrica di Lecce 11/mag/19

L'immagine può contenere: 1 persona, in piedi e spazio all'aperto

Se vai sulla serra e guardi verso il mare
Ai piedi una collina Caprarica t’appare
(Vito Emanuele Murrone)

Proseguono le “invasioni dolci” de La Scatola di Latta e, dopo una settantina di paesi salentini custoditi, questa volta sarà Caprarica di Lecce ad accoglierci.

Appuntamento sabato 11 maggio alle 17e03 nei pressi della chiesa di San Nicola Vescovo in via IV Novembre, 83 a Caprarica di Lecce. Ci concederemo quei 14 minuti per socializzare col paese.
Il percorso è di facile percorribilità, tuttavia si consigliano scarpe comode. Si prevedono 4 km, massimo 5 km per chi “borbotta”.

Possiamo anticiparvi che faremo un giro sull’accogliente serra di Caprarica per vedere importanti strutture megalitiche, parchi avventura, masserie e gustarci il tramonto nel profumo della natura. Dopo invaderemo il centro storico ricco di corti, frantoio, palazzi e installazioni artistico culturali che omaggiano il grande poeta Antonio Verri.
Antonio Leonardo Verri è stato un romanziere, poeta, pubblicista ed editore italiano inquadrabile nel filone del postmodernismo letterario italiano. Fondò e diresse le riviste letterarie Caffè Greco, Pensionante de’ Saraceni e Quotidiano dei Poeti. Rimasta memorabile una sua “performance culturale”; quella di riuscire a diffondere per dodici giorni consecutivi il Quotidiano dei poeti, un quotidiano fatto di sola poesia, stampato a Maglie, presso la Erreci edizioni di Pino Refolo, e distribuito in giornata in diverse città d’Italia.

Siete invitati a portare poesie di Antonio Verri da leggere durante il percorso.

Avremo il piacere di scoprire la Biblioteca di cortile e di comunità e provare ad “abbracciare corsisti” del laboratorio artistico “Tra i margini – Quel che resta di bello” a cura della poetessa Silvana Kuhtz, l’illustratrice Valentina D’andrea e Piero Rapanà del Fondo Verri.

La passeggiata inedita non si configura come una visita guidata o turistica ma come una passeggiata civiculturale compartecipata da “genius loci” locali e interventi spontanei che non avrà una replica.

Non occorre prenotare.

Contributo libero per chi partecipa.
Invitiamo i partecipanti a contribuire ai prossimi progetti della scatola (rassegne civiculturali, archivio di memoria ed innovazione, libreria della scatola, pubblicazioni, ecc) con un libero contributo in soldini e soprattutto donando libri, cd, letterine, cartoline, pensieri, segnalando persone e luoghi preziosi “da conoscere e custodire” nella scatola.

Chi partecipa all’evento solleva da qualsiasi responsabilità diretta o indiretta gli organizzatori della passeggiata.

Un grazie speciale per la professionalità e passione di Oro Murrone
Ringraziamo per l’ospitalità Paolo Greco e il Comune di Caprarica di Lecce

Incursioni storiche ad opera di Alberto Signore dell’Associazione Amici Dei Menhir

Info: La Scatola di Latta
Custodiamo storie e sensazioni dei paesaggi, paesini e paesani del Salento e del Meridione.
Promuoviamo passeggiate ed eventi conviviali
Erranza, Restanza, Relazioni, Conoscenza, Semplicità
scatoladilatta2014@gmail.com – cell. 3395920051

Bla Bla Scatola di Latta – Cerca/Offri passaggio per eventi della scatola

foto di Gianluca Palma

https://www.facebook.com/events/2372060493028981/

Lascia una risposta

Powered by Envision