La scatola di latta

Pratichiamo Restanza, Intrecciamo Relazioni, Coltiviamo Conoscenza. Unisciti a noi!

Passeggiate CiviCulturali

Cullarsi nei vicoli di Presicce fra storie e poesia – 28/apr/19

L'immagine può contenere: spazio all'aperto

O Sant’Andrea ci stai sulla culonna / ca tuttu scopri e vidi de dgda susu, / si’ comu ceggdu alla chiù erta fronna / de lu sciardinu meu, quannu era carusu.
Nasce lu sule all’alba quannu è chiara, / lu vidi tie pe’ primu sempre ssire, / quant’arbe sutta all’occhi toi passara / e giurni ca l’hai visti poi scurire! Versi di Vito Stendardo

Proseguono le “invasioni dolci” ad opera de La Scatola di Latta, dopo una settantina di paesi salentini custoditi, questa volta sarà il bellissimo borgo di Presicce ad accoglierci.

Appuntamento domenica 28 aprile alle 16e37 in Piazza del Popolo. Ci concederemo almeno 14 minuti per vivere nell’abbraccio della piazza.

La parola “Presicce”potrebbe derivare dal latino praesidium, a indicare un presidio militare in funzione anti-saracena. Secondo altri, il toponimo rimanderebbe all’abbondanza di acqua (da praesitium, “sorto a causa della sete”).

Per emozionarsi a Presicce, basta perdersi nel centro storico e inoltrarsi nel bianco labirinto di spazi in cui si alternano palazzetti nobiliari e case a corte. Le stradine lastricate ti catturano e ti portano davanti ad una edicola, un giardino, un palazzo. E poi si potrebbero passare giornate intere nei frantoi ipogei. Infatti, sotto la città barocca si nasconde la città della fatica, quella dei frantoi scavati sottoterra per la frangitura delle olive.

Il percorso è di facile percorribilità, tuttavia si consigliano scarpe comode. La passeggiata inedita non si configura come una visita guidata o turistica ma come una passeggiata civiculturale compartecipata da “genius loci” locali e interventi spontanei che non avrà una replica.

Non occorre prenotare.

Contributo libero per chi partecipa.
Invitiamo i partecipanti a contribuire ai prossimi progetti della scatola (rassegne civiculturali, archivio di memoria ed innovazione, libreria della scatola, pubblicazioni, ecc) con un libero contributo in soldini e soprattutto donando libri, cd, letterine, cartoline, pensieri, segnalando persone e luoghi preziosi “da conoscere e custodire” nella scatola.

Chi partecipa all’evento solleva da qualsiasi responsabilità diretta o indiretta gli organizzatori della passeggiata.

Ringraziamo per l’entusiasmo e le “pillole storiche” di Pierluigi Letizia, le “incursioni poetiche” di Daniela De Pascalis e i preziosi aneddoti di Claudia Frivoli .

Info: La Scatola di Latta
Custodiamo storie e sensazioni dei paesaggi, paesini e paesani del Salento e del Meridione.
Promuoviamo passeggiate ed eventi conviviali
Erranza, Restanza, Relazioni, Conoscenza, Semplicità
scatoladilatta2014@gmail.com – cell. 3395920051

Bla Bla Scatola di Latta – Cerca/Offri passaggio per eventi della scatola

foto di Giulia Ballisai

Lascia una risposta

Powered by Envision