La scatola di latta

Pratichiamo Restanza, Intrecciamo Relazioni, Coltiviamo Conoscenza. Unisciti a noi!

a scuola per restare

A Scuola per restare in Molise 07-10ago2021

«Caro Paese mio, / Sai che le giornate sono lunghe / ma troppo brevi per fare l’amore. / Sai che i tuoi figli / sono lontano da casa. / Provaci tu a tollerare una madre / aspettare un campanello suonare». (Giorgio Paglione).

Dal 7 al 10 Agosto, “Daìmon, A scuola per restare” abiterà il Molise assieme ai molisani, assaggiando i paesi di Capracotta e Pietrabbondante, Castel San Vincenzo e Guardiaregia/Altilia-Saepinum

“Daìmon: A scuola per restare” è una scuola itinerante, multidisciplinare, inclusiva, gratuita e accessibile a grandi e piccini; senza porte e finestre, senza pagelle e attestati, senza compiti e calendari da rispettare; con luoghi di apprendimento disseminati nei campi, nelle cantine e nelle botteghe, diffusa nei paesi e nei paesaggi d’Italia. Una scuola adatta a chi vorrà abitare poeticamente e civicamente i propri territori e a chi vorrà conferire pienezza al proprio re-stare.

Gli appuntamenti molisani saranno declinati sul tema dello spopolamento dei territori “fragili” d’Italia e soprattutto sulle opportunità che tali luoghi esprimono a partire dal contributo delle comunità creative che li abitano.

Tutti gli appuntamenti saranno aperti al pubblico e saranno totalmente autogestiti e autofinanziati.

Chi partecipa solleva da qualsiasi responsabilità diretta o indiretta i promotori dell’iniziativa.

Si chiede di attenersi alla normativa COVID 19.

Di seguito si riporta il programma di massima:

SABATO  7 AGOSTO

Verso le ore 19: incontro pomeridiano e passeggiata civica per il centro di Capracotta (IS) con la guida del “maggiordomo di paese” Antonio D’Andrea.

Cena conviviale in qualche locanda del posto e a seguire “esercizi di ammirazione e conoscenza reciproca in una sera d’estate a Capracotta”.

DOMENICA 8 AGOSTO

Alle ore 9.02 ritrovo per la visita al Giardino della Flora Appenninica (sempre a Capracotta (IS)) a cura del poeta Giorgio Paglione ed incontro con Luca Beniamino dell’azienda ‘Le Miccole Alti Sapori’, esempio di agricoltura di coraggio ad oltre 1421 metri d’altezza.

Incontro ore 15.44 presso sito archeologico in località Calcatello (IS), considerato il più importante luogo di culto sannitico, a Pietrabbondante (IS).

Ingresso al Santuario Italico e al teatro interno che era un tempo destinato alle riunioni del Senato per l’adozione di importanti deliberazioni e che attualmente conserva i primi tre ordini di sedili in pietra con le spalliere sagomate ed i braccioli scolpiti a forma di zampe di leone alate. Si potrà godere di un’ampia visuale sulla Valle del Trigno e sui paesi arroccati che si collocano lungo il suo percorso.

*Per il sito archeologico di Pietrabbondante è richiesto il biglietto d’ingresso

ore 17.33

“Il Molise c’è! E i molisani?”

Incontro nel piazzale antistante al sito archeologico con Teresa Mariano.

E riflessione con i partecipanti su “Dimmi a che serve restare?”

Cena frugale e conviviale in qualche posticino del posto

LUNEDÌ 9 AGOSTO

Ore 10.27 incontro per visita alla Fondazione Marinelli e al museo interno ad Agnone.

ore 10.59 inizio visita previa prenotazione. 

*Per l’ingresso alla Fondazione Marinelli è necessario prenotare la visita.

Nel pomeriggio ci sposteremo al complesso monumentale di Castel San Vincenzo, con possibilità di apertura straordinaria con visita guidata al raggiungimento del n. di 10 persone.

Tramonto al lago di Castel San Vincenzo.

MARTEDÌ 10 AGOSTO 

Verso le 9e33 ci perderemo a Guardiaregia (CB).

Avremo il piacere di assistere alla filatura del caciocavallo con il metodo tradizionale presso il microfaseificio di Alessio Mastromonaco (http://laboratorio.laramegna.eu) che si trova nella piazza di Guardiaregia (CB).

A seguire visita al sito archeologico di Altilia (Sepino).”

Pranzo conviviale

Arrivederci e una carezza al Molise.

I paesi son più belli, / quando li vai a trovare / senza appuntamenti, / una domenica mattina / mentre si fan la barba / o sono ai fornelli. / Una sera qualunque / quando sono in pigiama / e senza trucco. Gianluca Palma

Link fb: https://www.facebook.com/events/241080947705868


L’iniziativa nasce dalla sinergia, l’entusiasmo e la disponibilità di:

Antonio D’Andrea:

Antonio D’Andrea, si definisce studente/adolescente a vita ( da Alere, colui che vuole imparare); ragazzo casalingo (dall’arabo raqqas: factotum, garzone e per estensione paggio e nel 1985 ha lanciato il Movimento/Fermento degli Uomini Casalingo).
Nonché Arfao (la fata maschile che vive nel fiume Dora in Piemonte e fa il bucato alle lavandaie ed è timido e gentile). Infine si riconosce nelle società matriarcali ove si viveva in clan gestiti dalle Sagge anziane e i maschi praticavano l’ amore cortese-itinerante. Per tutto questo auspica e cerca di vivere l’Ecologia Favolosa.

Teresa Mariano è project manager, consulente artistica e formatrice presso l’Impresa Sociale Borghi Artistici Srl.
Svolge attività di Management e Booking artistico dal 1999. Ha progettato e prodotto con la Komart srl, la strategia di sviluppo e affermazione di diversi artisti di fama nazionale curandone anche la Regia dei Live Show, e la produzione dei Live Tour. Dal 2006 al 2008 ha progettato e prodotto una delle poche sperimentazioni culturali europea di riutilizzo artistico di un borgo allo spopolamento con la collaborazione di numerosi artisti e partners scientifici e istituzionali. www.teresamariano.it

Giorgio Paglione vive a Capracotta, nel paese più nevoso del mondo. È appassionato di fotografia e pilota di droni. Laureato magistrale in Scienze e Tecnologie Agrarie è Dottore Agronomo e Docente di Estimo e Economia agraria nelle scuole secondarie. Sostiene la causa delle Aree Interne d’Italia. Nel 2010 è stato insignito della benemerenza della Presidenza del Consiglio dei Ministri. Nel 2019 ha pubblicato il libro “Lo sterno d’Italia” con Rubbettino Editore e i suoi testi e pensieri sono presenti in diversi volumi di narrativa e poesia nazionale. Ama definirsi un Tessitore d’Appennino, paesi e amori.

Alessio Mastromonaco: casaro del Caseificio Artigianale coop. “La Ramegna“(http://laboratorio.laramegna.eu)

Maurizio Mastrangelo, imprenditore, cofondatore e general manager insieme a Marco Giannantonio del gruppo Flavour of Italy con sede a Dublino.Esperto di organizzazione, formazione e sviluppo locale.Cultore della materia in “psicologia dei comportamenti organizzativi” presso l’Universita’ degli studi del Molise.Ha scritto libri sulla cooperazione d’impresa ed e’coautore di duerecenti pubblicazioni: 1) “Our Italy” libro sulla progettazione e promozione di percorsi eno-­gastronomici; 2) “Oltre il Business” edito dalla Rubbettino, libro sui temi dell’etica in economia e dell’economia civile.Nel 2018, insieme al socio Marco Giannantonio, e’ insignito dalPresidente della Repubblica Mattarella dell’onorificenza di Cavaliere dell’Ordine della Stella d’Italia per la promozione della cultura Italiana in Irlanda.

Grazie al supporto e sostegno di Letizia Bindi e Rossano Pazzagli docenti Unimol

foto copertina di Gianluca Palma

Possibilità di utilizzare il: Bla Bla Scatola di Latta – Cerca/Offri passaggio per eventi della scatola

Per sostenere le attività della scuola e dell’APS La scatola di latta: www.scatoladilatta.it/sostieni-la-scatola/

Per aderire e/o info: A scuola per restare: www.scatoladilatta.it/a-scuola-per-restare/

scatoladilatta2014@gmail.com / tel. 3289584409

Lascia una risposta

Powered by Envision